Make a difference

Si parla molto di ecosostenibilità e sviluppo sostenibile. Lo si fa spesso in riferimento all’ambiente che ci circonda e che dobbiamo migliorare con la conseguente necessità, per tutti noi, di adottare pratiche di tutela ambientale e rispetto del nostro Pianeta.
Dalle forti parole di Greta Thunberg “Voi avete rubato i miei sogni e la mia infanzia” all’impegno sempre maggiore di numerose aziende nel mondo, siamo quotidianamente bombardati da notizie che ci ricordano il nostro impatto sul pianeta Terra e l’importanza sempre maggiore della rieducazione globale.

Politiche green

Lo scenario mondiale sta cercando di rispondere ai problemi con le diverse politiche green, tanto che lo stato di salute delle economie sembra essere sempre più correlato al grado di avanzamento di un Paese nelle sue politiche di tutela ambientale.

Anche in Italia stiamo iniziando a reagire in tal senso, seppur timidamente: inizia a crescere l’attenzione verso le tematiche legate alla conservazione ambientale, ma manca ancora una vera e propria educazione/rieducazione volta a sensibilizzare realmente la comunità e i cittadini, delle diverse fasce sociali, alla tutela e salvaguardia dell’ambiente.

Per compiere questo deciso scatto di qualità e per dar corso ad azioni concrete orientate all’educazione ambientale non resta che compiere il gesto decisivo: prendere coscienza della realtà ambientale in cui si vive, saperla scomporre e trovare gli elementi base di cui è costituita, poi, mettere a frutto le informazioni ed utilizzarle per capire quanto questo territorio è sfruttato, quali sono le sue potenzialità e quali sono i futuri scenari sostenibili.

educazione-greenEducazione ambientale

Si tratta di un’apertura verso la società che porta ad incontrare le associazioni, gli enti pubblici e tutti gli strati sociali; un’apertura che porta a confrontarsi con i progetti di pianificazione territoriale che si stanno studiando o realizzando, che incontra problemi e soluzioni reali. Per fare ciò e avere una nuova assunzione di importanza, è fondamentale che l’educazione ambientale ed i suoi addetti non abbandonino il mondo della scuola, ma lo inseriscano a pieno titolo in questi processi.

GHF consapevole di questa imminente necessità si è posta l’obiettivo di “fare la differenza” nel contesto, fornendo attività e progetti alla comunità volti a favorire l’educazione ambientale ed evitare di continuare a sentirsi stranieri nella propria terra, aiutando le generazioni future a vivere “serenamente” la propria infanzia e realizzare i propri sogni.

© Copyright GHF - Green Hub Factory Srl | P.IVA e C.F. 15486701004 | REA RM 1593761 | Capitale sociale interamente versato € 250.000